RECENSIONE: Myrage “Angelo Libero” (Andromeda Relix, 2015)


MYRAGE “Angelo Libero” (Andromeda Relix, 2015)

Band veronese in giro dal 2004 e che dopo due album autoprodotti, si è affidata alla concittadina Andromeda Relix, per pubblicare il terzo lavoro, quello della maturità. 

Lo stile rispetto al passato è lo stesso: un hard rock cantato in italiano, sorretto da riff potenti e melodie cantabili. Ascoltando “Angelo Libero” si ha l’impressione di un gruppo solido, che cerca sempre la soluzione giusta: Roberto Tonel è un chitarrista efficace, apparentemente poco in vista, ma che cerca sempre la soluzione migliore, con assoli calibrati ed orecchiabili. 

La sezione ritmica di Yuri Vincentini e Cristian Carnielli lo segue sicura e così le canzoni funzionano a meraviglia, anche grazie all’ottima voce di Luca Ronchetti, a cui chiediamo solo di essere un po’ aggressivo.
Tra i dieci brani, tutti di ottimo livello spiccano “Vivere ai confini del mondo”, “Domani è lo stesso” e “Vieni a prendermi”, anche se il tocco di classe è forse “All’ombra della luna”, puro hard rock, con chitarra e tastiere che lavorano all’unisono. 
Fidatevi dei Myrage, sono energia e classe.


www.myrage.it
www.andromedarelix.com







Share this:

2 commenti :

  1. come mai non si trovano su spotify o deezer? come cavolo facciamo ad ascoltare la loro musica?

    RispondiElimina
  2. e il cd lo spediscono in luxembourg?

    RispondiElimina

 
Copyright © EuroMusica. Designed by OddThemes