Highlights

Video

Rock Italia

Latest Updates

Home Festival ecco svelata la line-up

11:26



FAMILY DAY, HOLI DANCE FESTIVAL, LA VENERE DEGLI STRACCI DI PISTOLETTO E IL TERZO PARADISO CHE ARRIVA NELLO SPAZIO, NOVE PALCHI E CENTINAIA DI ARTISTI: ECCO TUTTE LE NOVITA' E GLI ORARI DI "CASA"

Home Festival svela la sua programmazione artistica completa, dal 30 agosto al 3 settembre a Treviso centinaia di nuovi show, e presenta House of Arts, la Casa dell'Arte e della Cultura, e la domenica dedicata alle famiglie: un' area giostre, marching band e performance live pensate per i giovanissimi. L'organizzazione: "Consigliamo di arrivare presto"

C'è voluto più di un anno di lavoro, migliaia di telefonate, decine di migliaia di email, centinaia di migliaia di contatti. Ma alla fine la direzione artistica di Home Festival ha chiuso il proprio lavoro e pubblicato sul profilo Facebook ufficiale, che oggi conta più di 130 mila like, il masterplan artistico, l'agenda dell'evento che tutti gli spettatori avranno con sé per orientarsi dentro casa.

Ci sono nove palchi: il main stage è "Clipper", qui suoneranno i mostri sacri della musica mondiale. C'è poi Isko Tent Stage, tenda dove suoneranno, per citarne due, Chris Liebing e The Charlatans, ma anche il Sun68 Circus Stage, regno di Planet Funk e Ofenbach, senza dimenticare l'Home **ck Bar Stage con Saint Kate e Powersound e l'Elvis Stage con dj Axel Woodpecker. Evoluzioni e tricks poi alla Flame Area e tanti altri show e performance in giro con buskers, Marching band e la Funkasin Street Band.

Nell'occasione, sono state presentate anche le offerte del Family Day, la domenica pomeriggio quando due adulti che accompagnano uno o più bambini pagheranno un solo biglietto alla cassa, tutti assieme. Negli altri giorni del festival, invece, i bimbi entrano gratis sotto gli otto anni. La domenica sarà il giorno di Holi Dance Festival, l'evento multicolor durante il quale si lanciano le polverine come da tradizione indiana, e di mille attrazioni, tra queste il parco giochi e le giostrine, ma anche dei corsi di skateboard per i più piccoli e le porte apriranno alle ore 15 come il sabato.

Mercoledì, giovedì e venerdì, invece, cancelli aperti dalle 17. La società organizzatrice chiede a tutti di arrivare presto, i motivi di intrattenimento non mancheranno, e in caso di dubbio basta scaricarsi dal sito www.homefestival.eu/it/timetable la mappa completa con gli orari.





Oltre ai nomi internazionali già annunciati, ecco una raffica di novità.

Ci sarà il palco We Are One dedicato alle promesse del dijng e alle nuove sonorità dance, elettroniche e EDM. A scatenare il pubblico Marnik, il duo formato da Alessandro martello e Emanuele Longo, considerato uno dei più promettenti della scena EDM, segue Rudeejay, pseudonimo di Rodolfo Seràgnoli disc jockey, produttore discografico e conduttore radiofonico italiano fresco di vincita dell'Italian Dance Music Award come miglior mashup. Miscela esplosiva post edm tra sonorità Trap, ritmiche Moombah, contaminazioni rock moderne dagli Streex, mentre a tutta House dal nastro nascente parigino Gregori Klosman. Potenza electro dance coi Djs from Mars, il duo torinese reso celebre dai loro mashup, seguito da un altro duo ma dall'Olanda, Pep & Rash formato da Jesse van de Ketterij e Rachid El Uarichi. The Cobs portano live tutta la loro eterogeneità per una personale interpretazione di musica da dancefloor, con loro i Delayers, il trio italiano con l'elettronica nel sangue, seguiti da Rossano Prini, alias Dj Ross, protagonista della scena dance internazionale da diversi anni con molte hit dance; in diretta ci sarà pure Radio StudioPiu', la storica radio nata nel 1976 che trasmette in diretta da Home Festival. E poi ancora Dj Christy, Swan, Killercats, Smack, Georgia mos, Hiisak e tantissimi altri.

Ancora grandi dj sul palco Heineken Experience. Si parte con la musica elettronica raccontata in chiave romantica di Arg.O, il dj da Venezia che dall'esperienza della cultura musicale made in Berlin ha tratto il suo stile eclettico; direttamente dalla Germania anche la deep house del duo Baal, uno dei più promettenti nuovi attori della scena tedesca; è da Treviso invece il sound di Bhasmantam che si libra su note techno, deep trance, progressive e hard-house, stesso paese Natale per Donato D'Deejay, attivo dal 1978 e che nel corso degli anni la sua evoluzione musicale è passata dal Funk alla Disco fino all'House e Minimal. House anche dalla consolle del bolognese Francesco Bonora e sperimentazioni dal dj e producer veneziano Francesco Maddalena e ancora, Marco Bellini da Trieste, Marco Destro da Padova, Steve Paradise da Vicenza, Sydney Kebosh da Udine, Ian dalla Slovenia, Muui da Berlino e molti altri.

Cultura e live sullo stage di Jack Daniel's che ospita anche alcuni autori del Treviso Comic Book Festival e artisti dell'Art Guitar Night. E poi via di dj set con Shake, IFIGLIDICHECCO, The Rockfather, Matthew S, Family Business Live e Marcello Graduato. E ancora tantissima musica, show e artisti elettrizzanti per un'esperienza unica.

Home Festival 2017 però non è solo un evento musicale che ospiterà grandi protagonisti e giovani e promettenti artisti e band della scena italiana e internazionale, ma anche un'autentica "House Of Arts", la Casa dell'Arte e della Cultura. Tante le novità, uniche e straordinarie. In primis, il famoso Maestro Michelangelo Pistoletto torna a stupire all'HF, porterà nientedimeno che l'opera simbolo dell'Arte povera e icona della creatività contemporanea, la Venere degli stracci che quest'anno compie 50 anni (1967- 2017). Un'opera che ha attraversato mezzo secolo di storia raccontandone il suo radicale rinnovamento artistico-sociale, ponendo l'arte al centro di una trasformazione sociale responsabile, nonché l'etica quale irrinunciabile suo contenuto. Provocatorio accostamento tra la bellezza idealizzata del calco della Venere con pomo di Bert Thorvaldsen e la montagna di stracci colorati, usati, vissuti e consumati, scarto di una società sempre più veloce, l'opera – per l'HF in dimensioni XXL - sarà realizzata attraverso una call rivolta a tutto il pubblico del Festival che è invitato a portare magliette, pantaloni, giacche, vestiti nei punti di raccolta indicati sul sito o direttamente all'Home Festival per diventare parte integrante dell'opera.

Ma non basta. Infatti, non poteva mancare il celebre progetto "Terzo Paradiso" che torna a Treviso con una novità "spaziale". Grazie ad una app, chiamata SPAC3, sviluppata da ESA - European Space Agency e RAM radioartemobile in cooperazione con l'ASI - Agenzia Spaziale Italiana e Cittadellarte - Fondazione Pistoletto, ad HF ci sarà la prima opera d'arte collettiva social, un'originale scultura dinamica e condivisa per un'innovazione responsabile della società. Seguendo i temi ispirati ai 17 obiettivi di sviluppo sostenibile dell'ONU, sarà possibile combinare le foto scattate dallo spazio dall'astronauta dell'ESA Paolo Nespoli, protagonista della Missione VITA dell'ASI, con le proprie immagini e il simbolo del Terzo Paradiso. Tutte le immagini generate, una volta condivise sui social media accompagnate dall'hashtag #space3, diventeranno parte di un enorme mosaico interattivo, un social artwork in continuo movimento, che permetterà di partecipare contemporaneamente all'opera globale e di sentirsi "a CASA" inserendo l'hashtag #HF17.

Altri tre interessanti progetti performativi portano la firma di Isko, l'azienda di denim che punta alla sostenibilità e che inserisce come elemento di forza la creatività e l'arte associate alla moda. Il primo coinvolge ancora Michelangelo Pistoletto con la realizzazione di un'installazione di 10 metri che riproduce il simbolo del Terzo Paradiso rivestito da tele jeans e collocato a 15 metri da terra che sovrasta l'area del festival; il secondo è un muro di 10 metri di denim "Before I Die..." dove il pubblico potrà scrivere cosa vuole fare assolutamente "prima di passare ad altra vita" ed il terzo è un totem alto otto metri coperto da grandi tele sempre di denim dove a turno più artisti daranno sfogo alla loro creatività durante tutto il festival. Pronta a stupire con il suo corpo che trasforma in quadro vivente nello show "Color reality experience" anche l'artista di body painting e multimediale Emanuela Peretto, alias Lela Perez, che ha conquistato la medaglia di bronzo al Word Bodypainting Festival in Austria nella categoria "Fluoro Bodypaint".

Ritorna poi This Is Not A Love Song (TINALS), il progetto che dal 2013 unisce gli amanti della musica e gli appassionati delle arti figurate con le sue musicassette di carta, e lo fa con una grande novità. In collaborazione con Control presenta This Is Not A Condom Song, sei canzoni interpretate graficamente da sei illustratori custodite in bustine con all'interno un preservativo chiamate per l'occasione "TINACS", il cui messaggio è forte e chiaro: amatevi in modo protetto, e poi guardate insieme una canzone disegnata rinunciando alla sigaretta.

Anche Treviso Comic Book Festival conferma la sua collaborazione annuale con HF con tre incontri d'eccezione: il primo con Labadessa,il fumettista napoletano diventato ormai un fenomeno popolare del web con i suoi oltre 420.000 fan; il secondo è una conferma, Guitar Night, 7 illustratori dipingeranno dal vivo 7 chitarre col sottofondo musicale rigorosamente "ROCK" di Ruggero Roger Ramone Brunello; mentre il terzo vede protagonista Tupac Shakur con "Solo Dio può giudicare", il libro a fumetti sulla sua biografia a 20 anni dalla scomparsa del rapper che ci ha regalato pietre miliari come "California Love". Presenti e più attivi che mai anche Lercio con alcuni esponenti della redazione per produrre live una striscia quotidiana di tg satirico e Lahar magazine che celebra i suoi cinque anni con la pubblicazione del libro "Sedimenti" distribuito in anteprima esclusiva proprio all'HF.

Questo intenso viaggio artistico-culturale non si ferma in area dogana, ma raggiunge il Bistrò sulle Mura, il locale nel centro di Treviso che durante l'Home Festival diventa la casa degli scrittori. Giovedì 31 agosto ospite il bassanese Alessandro Corrado Baila con la sua ultima opera letteraria "Autostrada per la follia e altri viaggi musicali" (edito da Scatole Parlanti), una miscela di sensazioni e visioni che sono frutto del susseguirsi di immagini e parole generate dall'ascolto della musica. Venerdì 1 settembre emozioni profonde conEnrico Galiano, autore di "Eppure cadiamo felici" (edito da Garzanti), un romanzo su quel momento in cui il mondo ti sembra un nemico, ma basta appoggiare la testa su una spalla pronta a sorreggere, perché le emozioni non facciano più paura. E sabato 2 settembre "Siamo materia luminescente luminosa", concerto per poesia, canzone, musica e sperimentazioni live del trio performativoQUImiallegro formato nel 2016 da Nicolò De Giosa, Silvia Salvagnini e Alessandra Trevisan.

HOME FESTIVAL IN PILLOLE – L'ottava edizione di Home Festival si celebra a Treviso in zona ex Dogana da mercoledì 30 agosto a domenica 3 settembre 2017. Questi i numeri dei presenti nelle passate edizioni: 27.000 nel 2010, 55.000 nel 2011, 85.000 nel 2012, 107.000 nel 2013 (ultimo anno nel quale il festival è stato gratuito), 70.000 nel 2014 (ingresso 5 euro), 80.000 nel 2015 (ingresso 15 euro), 88.000 lo scorso anno (ingresso 22 euro). Home Festival è un evento che unisce la musica (sul main stage, tra gli altri, hanno suonato Editors, The Prodigy, Martin Garrix, 2Cellos, Franz Ferdinand, Paul Kalkbrenner, Francesco De Gregori, Interpol, Subsonica, Elio e Le Storie Tese, Fedez, Piero Pelù, J-ax, Simple Plan e The Bloody Beetroots) ad arte e intrattenimento e che si sviluppa su un'area di circa centomila metri quadri dotata di camping e raggiungibile via treno, bus e aereo. Alcune fotografie dell'edizione 2016: una location in centro storico a Treviso, circa duecento show tra live, dj set e presentazioni di libri e dibattiti culturali, ventimila metri quadri di strutture commerciali, venti punti di ristorazione, creazioni handmade e proposte da trenta associazioni diverse, area sport, luna park, mostre d'arte. Home Festival è l'unico esempio in Italia di Festival musicale divenuto punto di aggregazione culturale e scambio tra persone, un evento che genera indotto economico in molti settori e che è polo di attrazione turistica internazionale grazie alla vicinanza con Venezia. Per informazioni e biglietti: 

www.homefestival.eu.

Ticket Alert
Link: http://www.homefestival.eu/it/tickets/




Line Up
Mercoledì 30 agosto (ingresso gratuito): Max Gazzè – Omar Pedrini – Eva Pevarello – Digital Monkey Beat Dj Set Pau (Negrita) & Dj AM:PM – Rumatera – Los Massadores – The Bastard Sons of Dioniso – Wardogs – Craven – The Brokendolls – Kani – Old 7 Years – Tytus

Giovedì 31 agosto: Duran Duran – Moderat – The Bloody Beetroots – Soulwax – Frank & The Rattlesnakes – The Horrors – M+A – Clap! Clap! – Godblesscomputers – Pop X – Demonology HiFi – Slydigs –Slander – Istituto Italiano di Cumbia All Stars – Wora Wora Washington – Vettori – I'm Not a Blonde – La Scimmia – Le Luci Del Nord

Venerdì 1 settembre: Liam Gallagher – Justice – The Wailers play "Legend" – Samuel – Planet Funk – Booka Shade – Andy C – Circa Waves – Victor Kwality – Raphael – Universal Sex Arena – Gli Sportivi – David Lion aka Lion D – Dj Christian Effe – The Quentins – Crista – Hope You're Fine Blondie

Sabato 2 settembre: Steve Angello – J-Ax & Fedez – Thegiornalisti – Chris Liebing – Kungs – Ofenbach – Hoodie Allen – You Me At Six – Angemi – Jasmine Thompson – Sfera Ebbasta & Charlie Charles – Ex-Otago – Lele Sacchi – Astroid Boys – Danko – Birthh – Mudimbi – lowlow – Ackeejuice Rockers – Elyne – Christaux – The Minis

Domenica 3 settembre: The Libertines – London Grammar – The Charlatans – Mannarino – Marra&Guè – Ghali – Afterhours – Le Luci Della Centrale Elettrica – Levante – Nikki e Dj Aladyn Tropical Pizza live dj set – Boomdabash – Wrongonyou – One Two One Two w/ Fabio B - Val S - Michele Wad & Grido – French 79 – Txarango – Louders – Andrea Martini – Sunday Morning – I Maghi di Ozzy




Ristampa per i Xipe Totec

00:57
usa

La DEFOX RECORDS e INVINCIBLE RECORDS annunciano con eccitazione la pubblicazione del debut album dei messicani XIPE TOTEC, band da culto nel panorama Death Metal mondiale.
L'album che è stato ri-registrato contiene sette brani e sarà distribuito in  oltre 240 paesi worldwide e in oltre 120 digital webstores, che includono Itunes, Spotify, Deezer, Amazon, Google Music ...

Gli Xipe Totec si sono formati a città del Messico nel 1996 grazie alla caparbietà di Martin Martinez, chitarrista e leader storico. 
Il loro primo album si intitola “Prehispanic Beg” uscito per la Toaj Records nel 1998 con 10 brani ultra potenti . 
La band degli Xipe Totec entra subito nel cuore, nella mente degli headbangers Mexican, grazie alle liriche ispirate agli antenati storici mesoamericani, gli AZTECHI . 
La band prende lo status e viene inserita nel nuovo genere “pre-Hispanic metal”. 

Dopo varie vicissitudini il gruppo si scioglie e si ricompone nel 2011 per dare alle stampe, con grande successo e rinnovato interesse dei Media, “Eztlacuani” (blood thirsty), pubblicato dalla Ablaze records. 

Il grande entusiasmo spinge Martinez a proseguire con determinazione il progetto e a scrivere il nuovo album  “In Moyocoyani” dedicandolo alla divinità Azteca, Ometeolt, conosciuto anche come Tezcatlipoca. 
La grande peculiarità di questo lavoro sono le liriche cantate da Alex Camacho, interamente in lingua antica Azetca
L'ultimo album intitolato "Miquian" è uscito nel 2015 ed è disponibile nel mercato digitale.


MARTIN MARTINEZ: Guitars, Bass, Drums, Flauta Aztecas, Tambores Aztecas, Palo De Lluvia,
ALEJANDRO CAMACHO: Vocals

Track list:

01 Tzompantli
02 In Ye Nechca
03 On The Name Of the God
04 Scions Of The Violence
05 Prehispanic Beg
06 Tonacayutl Tomio
07 Tlamiqui

Site: http://xipetotec.nlz.it
Label: http://invinciblerecords.nlz.it
Press bureau: http://dvlgator.nlz.it



Gli Steel debuttano con etichetta italiana

00:45

DEFOX RECORDS e HEART OF STEEL RECORDS sono orgogliose di presentare una band che stà raggiungendo i vertici del popular rock in Asia, si chiama STEEL e proviene da Kuala Lampur (Malesia).
Gli Steel suonano un Heavy Metal tradizionale, influenzato dai gruppi storici del Heavy americano degli anni 80, sono considerati una super band perchè annoverano nella line-up membri di bands storiche e leggendarie come Nuclear Strike, Antacid, Bloodshed, Hotbrains e Samudera.

La loro Agency Madratts ha ottenuto per loro importanti collaborazioni con brand di abbigliamento e biker, apparizzioni nelle TV e Radio di stato e ingaggi per un tour che toccherà tutto il sudest asiatico, da Singapore, Hong Kong, Malaysia, Indonesia fino alla Thailandia. 



Il debut EP intitolato "Fear is a Liar" è uscito in Malesia e Giappone sottoforma di CD e nel resto del mondo in formato digitale in oltre 240 paesi e 120 digital webstores, che includono Itunes, Spotify, Deezer, Amazon, Google Music ...

Spotify link streaming: 
https://open.spotify.com/album/136wDVBdt8zBkdVSf1OyQv

Official page: click here




Black Tears Label annuncia il disco tributo ai Necrodeath

23:59

Black Tears Label annuncia il disco tributo ai Necrodeath!

Uscirà a fine anno per Black Tears e Kult of Cthulhu un cd tributo alla leggendaria thrash metal band Necrodeath!

Tra le tante band che si sono offerte ecco l’elenco di quelle che sono state scelte: Malignance, Death Mechanism (con membri di Bulldozer), Killers Lodge, Necrobreath (Necrodeath tribute band dall’Indonesia), E-Force (band di Eric Forrest ex-Voivod), Schizo, Septem, Hornhammer, Fog, Damnation Gallery, Path of Sorrow, Metralla.

Le bands che parteciperanno al tributo avranno il compito di rivisitare alcune fra le pietre miliari dello storico quartetto ligure.

Per altri dettagli visitate il sito:

www.blacktears.it


Numa Echos presenta il nuovo video

09:47

Numa Echos presenta il nuovo video intitolato "Is But A Shady World" tratto dall'album "Shady World" pubblicato nel 2016 dalla Valery Records




www.numaechos.com
www.facebook.com/numaechosmusic
www.twitter.com/numaechos

Written and produced by Numa Echos & Filippo Scrimizzi
Directed and Edited by Max Valerio
Hair styling Cecilia Consolini
Make-Up Elena Gentile

Cinetika Studio







I RATS dal vivo a Bergamo

08:31


Gente che suona per la necessità di esprimere cosa gli bolle nel cuore, i RATS.

Ritornati sulle scene nel 2008 dopo diversi anni di silenzio, la storica rock band modenese torna sul palco per una data unica il prossimo 27 giugno presso il prestigioso festival Birra N Banda a San Paolo d'Argon, in provincia di Bergamo.

Ad aprire il loro concerto i PLAN DE FUGA, una delle realtà più valide del nostro panorama italiano, freschi di nuovo lavoro "Fase 2", uscito per Carosello Records.


RATS + Special Guests PLAN DE FUGA
Martedì 27 Giugno @ Birra 'N Banda - San Paolo D'Argon (BG)
presso il Centro Sportivo Parrocchiale in via dei Benedettini
Evento FB -> https://goo.gl/XL5jwV
Ingresso Libero



Una grande band italiana annuncia il ritorno RITMO TRIBALE

08:23

GRANDE NEWS da una delle migliori rock band italiane degli anni 90!!

All'attivo sei album, un EP, tantissimi concerti in Italia e all'estero, questi sono i RITMO TRIBALE. Un percorso di fratellanza e musica che torna sulle scene sette anni dopo l'ultima apparizione in pubblico risalente al 2010.

Lo scorso aprile i nostri psycosonici RITMO TRIBALE si riuniscono per una "data zero" al Centrale Rock Pub di Erba (CO) che registra il tutto esaurito. Visto l'enorme successo, Bagana Rock Agency è orgogliosa di annunciare una nuova data live della band, il prossimo 14 settembre al Circolo Magnolia di Segrate (MI). 




RITMO TRIBALE + Special Guests
Giovedì 14 Settembre @ Circolo Magnolia
Via Circonvallazione Idroscalo 41, Segrate (MI)
Evento FB -> http://bit.ly/2qruIZ6
Biglietto -> Prevendita 13 € + d.d.p. acquistabile dal 1 giugno / 15 € in cassa il giorno del concerto






Arriva il RE-WOODSTOCK con tanta musica e flower power

08:45

RE-WOODSTOCK altri 3 giorni di pace & musica
28-29-30 LUGLIO 2017 Stellata di Bondeno (FE)

La grande musica sarà la protagonista dell’evento, e non mancheranno il divertimento e l’interazione.
Ci saranno aree dedicate ai santoni indiani, alla meditazione, alla psichedelia, al body painting, mercatini tematici e vintage, raduni d’auto d’epoca, come il celeberrimo pullmino Volkswagen e naturalmente buona birra e buon cibo.
Per chi vorrà gustare appieno tutta l’atmosfera dell’happening e fare davvero un viaggio nel tempo, verrà allestito anche un grande campeggio, che farà esso stesso parte integrante della scenografia.

Woodstock non è stato solamente un grande festival musicale, ma un evento che ha cambiato la storia del costume, lo stile di vita e di divertimento dei giovani. Tre giorni ricchi di musica, ma anche di aneddoti e fatti curiosi.
Si potranno rivivere quelle tre giornate speciali attraverso i racconti di chi ha partecipato e di chi nel corso di quasi cinquant’anni ha studiato e analizzato questo incredibile evento: scrittori, giornalisti, critici musicali, che tra un’esibizione e l’altra racconteranno l’importanza fondamentale che ebbe il festival sia nella storia della musica che in quella sociale, testimone dell’espressione della controcultura della fine degli anni sessanta.



• Un evento unico nel suo genere, che mescola musica, cultura e divertimento per rivivere “da dentro” un’epoca che ha lanciato le basi per ciò che è stata la musica e il costume negli anni successivi.

• Un’area area golenale di circa tre ettari di che si stende all’ombra di alti alberi a fianco del fiume Po.

• Aree tematiche che permetteranno di conoscere e confrontarsi con i vari aspetti della cultura alternativa di fine anni sessanta.

• Un grande palco dove risuoneranno le canzoni di alcuni dei più grandi nomi della storia del rock.

• Portata mediatica di livello nazionale grazie alla risonanza di un evento che va al di là di un semplice festival musicale. 

Re-Woodstock: tre giorni di pace, armonia, amore, curiosità, divertimento e tanta, tanta buona musica.

Il programma musicale:

Venerdì 28 Luglio:
Arlo Guthrie - Porfirio Rubirosa
Joan Baez - Sara Sarnataro
Janis Joplin - The Rose
The Who - The Substitutes

Sabato 29 Luglio:
Richie Havens - Woodstock Alive
Keef Hartley Band - Mistermat
Johnny Winter - Johnny Winter Tribute Band
Grateful Dead - Aoxotoxoa (CH)
Santana - Borboleta
Jimi Hendrix - Are you Experienced? (UK)

Domenica 30 Luglio:
Crosby, Stills, Nash & Young - Southern Cross
Country Joe & the Fish - Lele Croce
Creedence Clearwater Revival - Mardi Grass
Jefferson Airplane - The Black Jam Band
Joe Cocker - Woodstock Alive


Nei pomeriggi del sabato e domenica si svolgerà anche il RE-CONTEST con bands che suonano gli anni 60 e 70!! per info visita: http://re-contest.nlz.it 

Molti gli ospiti illustri che racconteranno come quell'evento cambiò i costumi e la cultura. 
Ci saranno gli incontri e conferenza con Ernesto Assante e Gino Castaldo de la Repubblica e Radio Capital che all’evento hanno dedicato il libro “Il tempo di Woodstock” e poi Red Ronnie che tra un’esibizione e l’altra racconteranno l’importanza che ebbe il festival nella storia della musica e in quella sociale, testimoni della controcultura della fine degli anni sessanta.

Vedi il programma e le info sul sito ufficiale: www.re-woodstock.it






RECENSIONE: Synaptik "Justify & Reason" Heart Of Steel Records 2017

02:21
uk

RECENSIONE: Synaptik "Justify & Reason" Heart Of Steel Records 2017

Arriva in redazione attraverso la loro label italiana Heart Of Steel Records questo secondo album intitolato "Justify & Reason" dei prog metallers inglesi SYNAPTIK e per me è una folgorazione.

Un insieme di sonorità che miscelano un prog metal con soluzioni nuove e moderne e sopratutto, la tecnica, veramente eccelsa, mai fine a se stessa.
Già dall'opener "The Incredible Machine " ci si rende conto di trovarci dinnanzi a un gruppo di grande caratura, il vocalist John Knight è potente e alquanto espressivo mentre le chitarre di Ian knight e Jack Murton sono taglienti e decisamente adrenaliniche.

Il brano "Human / Inhuman" ha una visione nitida e realista su come deve essere strutturata una canzone progmetal, è ricca di una formidabile energia e di eleganti sfumature che lambiscono svariati generi mantenendo decisa l'impronta personale e colta dei Synaptik.
I tratti oscuri di "Coscience" sono seducenti mentre sviluppa luce e calore "White Circles" bellissima ed evocativa, nessun calo, nessun cortocircuito.

Il disco si chiude con "Esc Ctrl" già video ufficiale, il brano che più mi ha coinvolto, con quell'incedere tutto zoomato sui dettagli vocali di John che quì si conferma singer con le contropalle e poi quegli accenti cerebrali delle due chitarre che non lasciano scampo e dominano a loop nella mente.

Ipnoticamente Synaptik nel nostro immaginario quotidiano!


La track list digitale:
1. The Incredible Machine 
2. Human / Inhuman
3. Conscience
4. White Circles
5. Esc Ctrl

I Synaptik hanno pubblicato il singolo e il Lyrics video intitolato "White Circles"






Sito ufficiale: www.synaptikmetal.com
Label:http://heartofsteel.nlz.it
Press Bureau:www.dvlgator.eu




Ecco il video di Bullets singolo dei LABYRINTH

11:50

Ecco il video di "Bullets" singolo dei LABYRINTH Tratto dal nuovo e fiammante album intitolato "ARCHITECTURE OF A GOD" in uscita per Frontiers Records.

Questo brano fa presagire un album di qualità, energia e melodie d'alta classe!!

VEDI




Trovate i brani seguendo questi link:

- Amazon: http://radi.al/LabyrinthAoaGAmazon
- iTunes: http://radi.al/LabyrinthAoaGiTunes
- Google Play: http://radi.al/LabyrinthAoaGGoogle
- Spotify: http://radi.al/LabyrinthAoaGSpotify






Nuovo video e tour per i class rocker SUPERNOVA PLASMAJETS

06:08

I class rocker SUPERNOVA PLASMAJETS presentano il video di "Hold You Close" tratto dall'album "Supernova Plasmajets".

“Hold You Close” sarà pubblicato il 24 Febbraio, 2017 via AOR HEAVEN.


Vedi il video sotto!!




ORDINA “SUPERNOVA PLASMAJETS” quì: http://www.aorheaven.com

SUPERNOVA PLASMAJETS sono:
Jennifer Crush (vocals)
Manni McFly (guitars)
Alexis Rose (drums)
Randy Stardust (guitars)
Cliff Bourbon (bass)

Il debut Album dei SUPERNOVA PLASMAJETS, uscirà con AOR Heaven (Soulfood) le parti Vocali sono state registrate da Hagen Grohe (Joe Perry Project), mixing e mastering by Nils Lesser (Beyond The Black, Cypecore, UMC).

Track listing: 

1. Leave Forever, 
2. Supernova Team, 
3. Hold You Close, 
4. Turn Off The Lights, 
5. Will I Ever Know, 
6. Nothing’s Gonna Stop Me Now, 
7. Hangin’ On My Lips, 8. Faster, 
9. Fallin’ Backwards, 
10. Feel Your Fear, 
11. Turn Around


PLASMA UNIVERSE
www.facebook.com/supernovaplasmajets
www.supernovaplasmajets.de
Instagram: @supernovaplasmajets #supernovaplasmajets #snpj
www.youtube.com/supernovaplasmajets

TOUR DATES
12/17/2016 Dresden - Eventwerk (feat. Groovenom)
02/24/2017 Weinheim – Café Central / Release Concert (feat. UMC)
03/18/2017 Wiesloch – Rock und Pop Verein (feat. Pussy Sisster)
03/23/2017 Berlin - Rock At Sage
03/31/2017 Worms - Kanal 70
08/12/2017 Mainz – Lautlochtrappers Open Air
08/25/2017 Obrigheim – Rock im Hinterland






VIANA progetto melodic rock su Street Symphonies Records

08:38

VIANA: nuovo grande progetto melodic rock su Street Symphonies Records

Street Symphonies Records è orgogliosa di presentare VIANA, progetto melodic rock guidato dal chitarrista novarese Stefano Viana. Per il suo disco d'esordio, Stefano sarà accompagnato da una serie di session players italiani fra i più apprezzati in campo aor/melodic rock: Alessandro Del Vecchio alla voce, Francesco Marras alla chitarra, Anna Portalupi al basso e Alessandro Mori alla batteria (noti per le collaborazioni con Hardline, Tarja, Ted Poley e John Macaluso tra i tanti), Gabriele Gozzi (Rhyme, Skill In Veins, Killer Klown) alle backing vocals e Pasquale India alle tastiere. L'autointitolato debut album, prodotto da Stefano Viana e co-prodotto da Alessandro Del Vecchio, uscirà il prossimo 24 Marzo in Europa e resto del Mondo via Street Symphonies, con artwork e grafiche a cura di Antonella Astori / Aeglos Art (Room Experience, Raintimes, Charming Grace). L'uscita giapponese, con una bonus track esclusiva ed artwork rivisitato, è invece fissata per il prossimo 14 Aprile via AnderStein Music.

Track List:

1. Straight Between Our Hearts
2. Bad Signs
3. Feel Your Love Tonight
4. Night Of Fire
5. Follow The Dawn
6. A New Love
7. Living A Lie
8. Just To Sing
9. Open Road
10. That Place Is You


Biografia:

Folgorato dalle magie del guitar hero Randy Rhoads, Stefano Viana comincia a suonare la chitarra a 16 anni, nel momento di massimo splendore dell'hard rock dei gloriosi anni Ottanta. Influenzato da artisti come Whitesnake, Bon Jovi, Def Leppard, Ozzy Osbourne e Y&T, Stefano inizia ad incidere i primi brani a partire dal 1996, appassionandosi al mondo della tecnica della registrazione. Produce due CD che non portano a nessuno sbocco discografico, ma durante la realizzazione del secondo disco conosce Alessandro Del Vecchio, a cui in seguito chiede di essere assistito e guidato nella produzione del suo primo vero album solista. Nel 2009 iniziano i lavori: Del Vecchio scrive i testi, canta e registra i brani; gli altri session men vengono scelti fra i migliori che la scena italiana possa offrire: Anna Portalupi al basso, Alessandro Mori alla batteria, Gabriele Gozzi alle backing vocals e Pasquale India alle tastiere. Quello che è sempre stato il sogno di una vita sembra velocemente divenire realtà con il coronamento di tanti anni di duro lavoro e sacrifici nell'underground, ma, come nel peggiore incubo, seri problemi personali spezzano il sogno dell'artista, che deve dare totale priorità alle proprie vicende familiari. Il disco resta in stand-by fino all'Aprile del 2016 quando Viana, ritrovata un po' di serenità, può incaricare Alessandro Del Vecchio, con il quale ha maturato nel frattempo un grande rapporto di amicizia e stima reciproca, di riprendere i lavori là dove si erano interrotti anni prima. Riascoltando il materiale, i due decidono di ingaggiare un chitarrista aggiuntivo, e quel ruolo viene affidato al bravo Francesco Marras. Il songwriting incisivo di Stefano, unito alle strabilianti capacità di Alessandro in cabina di regia, e alle straordinarie performance dei navigati session players in studio di registrazione, danno vita a 10 canzoni di coinvolgente rock melodico che, in bilico fra momenti più energici ed altri più rilassati, compongono la tracklist di un lavoro che saprà senz'altro incontrare il favore degli appassionati del genere. Il progetto prende il nome di Viana, così come il disco, che Street Symphonies Records pubblicherà in Europa e resto del mondo il prossimo 24 Marzo 2017, mentre per il Giappone l'appuntamento è fissato per il 14 Aprile prossimo tramite AnderStein Music. Artwork e grafiche saranno completamente a cura di Antonella Astori / Aeglos Art (Room Experience, Raintimes, Charming Grace).


Web:
http://www.vianastefofficial.com
http://www.facebook.com/VianaStefofficial
http://twitter.com/Viana_Stef

Promotion: www.atomicstuff.com





RECENSIONE: Barbarossa "He, who walks alone" (Invincible Records 2016)

05:13

RECENSIONE: Barbarossa "He, who walks alone" Invincible Records 2016

Premetto che non sarà certo questo Ep di una debuttante band italiana che mi farà sobbalzare oggi dalla mia comoda poltrona, il sound dei Barbarossa che stà fuoriuscendo dal mio pc è un classico Death Metal con farcitura quà e là di Metal classico che ultimamente ha saturato il mio cervello.

I ragazzi sono sicuramente preparati dal punto di vista tecnico strumentale ma per il songwriting la strada è ancora lunga e seppur le canzoni siano ben strutturate manca ancora un pizzico di creatività e quei spunti che consentono all'ascoltatore di "riavvolgere il nastro" e riascoltare il brano.

Sono certo che questo prodotto potrà riscuotere consensi tra i puristi ed oltranzisti del death e del thrash e questo a mio avviso è probabilmente il vero intento dei Barbarossa.

Voglio aspettarli al varco in un prossimo prodotto auspicando di ascoltare un loro netto progresso, il potenziale c'è, i Barbarossa sono in possesso di energia e attributi, esuberanza e determinazione ancora qualche litro di sudore e poi potrebbe prospettarsi il salto di qualità!




Il sito della label è http://invinciblerecords.nlz.it
la band è: http://barbarossa.nlz.it 
Facebook è : https://www.facebook.com/barbarossametal







Nuovo album in arrivo per gli Anewrage

05:06

Rivelati oggi artwork e tracklist del nuovo album 'Life-Related Symptoms' dei milanesi Anewrage, a distanza di tre anni dall'album di debutto 'ANR'.
Il nuovo lavoro è stato descritto come un album stilisticamente variegato, complesso, come il più emozionale, oscuro e misterioso di sempre, con alcune tra le più belle canzoni mai scritte da parte della band. Tredici i brani, tredici canzoni catchy e capaci di offrire molteplici chiavi di lettura.

Nuovamente prodotto da Matteo Magni presso i Magnitude Studios di Seregno (MB), 'Life-Related Symptoms' uscirà il prossimo 7 aprile per Scarlet Records.


Questa la tracklist:
1. Upside Down
2. My Worst Friend
3. Dancefloor
4. Tomorrow
5. Evolution Circle
6. Floating Man
7. The 21st Century
8. Life Is You
9. Outside
10. All The Way
11. Insight
12. Clockwork Therapy
13. Wolves And Sirens


BIO

Formati nel 2009 nel Nord Italia, Anewrage propongono un potente mix di alternative metal e post-grunge, con una micidiale ed esplosiva attitudine live.
Dopo la release dell'album di debutto "ANR" nel 2014, la band ha raggiunto diversi traguardi importanti, condividendo palchi con artisti internazionali del calibro di Gamma Ray, Freak Kitchen, UFO, Dreamshade e Destrage, tra gli altri.
Il teaser del disco è stato uno dei finalisti al SXSW Design Award in Austin (Texas), in mezzo ad importanti nomi e pezzi grossi quali Pacific Rim, The Lego Movie, The Last of Us e altri grandi progetti. Il singolo " Ape's Legacy" è stato in heavy rotation su Rock TV Italy e A One (Ucraina).
Nel 2016 Anewrage firma con Scarlet Records e rilascia "Nina", traccia inedita contenuta nella ristampa "ANR - Deluxe Edition" che conquista da subito alta rotazione all'interno dei canali appena citati. 'Life-Related Symptoms', il nuovo album, vedrà luce ad aprile 2017.

www.anewrage.com
www.facebook.com/ANEWRAGE

www.baganarock.com




Underground Symphony è orgogliosa di annunciare di aver siglato un accordo con i Lux Perpetua

04:57

Underground Symphony è orgogliosa di annunciare di aver siglato un accordo con i Lux Perpetua, per la pubblicazione del disco “The Curse Of The Iron King”.

La band polacca, attiva fin dal 2009, propone un power metal, dalle spiccate influenze epiche, impreziosito da passaggi folk e sinfonici.

Il disco è stato masterizzato da Sebastian “Seeb” Levermann (Orden Ogan, Almanac, Rhapsody Of Fire) ai Greenman Studios e rappresenta un’uscita imperdibile per tutti i fan di Blind Guardian, Gammaray e Manowar.

Di seguito la cover realizzata da Magda Tararuj e la tracklist di “The Curse Of The Iron King”, disponibile a partire dal 28 febbraio in un’edizione limitata in digipak.


http://www.undergroundsymphony.it




Sailing to Nowhere pronti per la pubblicazione del secondo album

04:04

Underground Symphony è orgogliosa di annunciare la firma del contratto con la band italiana Sailing to Nowhere per la pubblicazione del secondo album dopo il successo del CD di debutto "To The Unknown".

Il genere proposto dalla band e' un Melodic Power Metal con eleganti influenze Hard Rock e "Lost In Time" è un must per i fans di Avantasia, Gamma Ray, Stratovarius, Alestorm, Blind Guardian, Sonata Arctica e sarà disponibile dal 14 aprile in formato deluxe digipack.

Il gruppo promuoverà il disco con Tour in Italia e in Europa e con la partecipazione ad alcuni importanti Festivals.

Il disco, mixato e masterizzato al Kick Recording Studio (Fleshgod Apocalypse) vede la partecipazione di 6 specials guests:

- Fabio Lione ( Rhapsody Reunion, Angra...)
- Roberto Tiranti (Labyrinth. New Trolls .­...)
- Hideaki Yamakado ( shredder rinomato in Giappone)
- Maestro Mistheria (­ Vivaldi Metal Project)
- Dino Fiorenza (Paul Gilbert, Steve Vai...)
- David Folchitto ( Stormlord, Prophilax..­.)


Ecco la tracklist e l'artwork, creato da Adhiira Art:

- Scream of the World
- Ghost City
- Apocalypse
- Suffering in Silence
- Our last Night on the Earth 
- Fight for your Dreams
- New Life
- Start Again

http://www.undergroundsymphony.it







Pronto il remix del debut album dei Synaptik


DeFox Records e Heart Of Steel Records sono orgogliosi di annunciare la Re-release, Remixata and Remasterizzata versione del debut album della prog metal band inglese dei SYNAPTIK.

L'album dal titolo "The Mechanisms of Consequence" Reissue Brain Spark edition remix, contiene 9 canzoni dove emerge un sound molto tecnico e ispirato al Progresive Metal moderno.
Ad impreziosire questo prodotto alla voce come special guest è presente Alan Tecchio ex voce degli Hades e dei texani Watchtower.
La digital release sarà disponibile dal 30 di Gennaio 2017 in tutti i maggiori webstores come iTunes, Amazon, Spotify, Deezer, Google Music, Tidal, Shazam...

SYNAPTIK è una band britannica proveniente dalla costa est dell'Inghilterra che si è formata nel 2012 grazie ai fratelli John and Ian Knight, incorporando nel proprio sound le influenze di generi vari del rock dal Thrash, Power al Progressive metal, creando un suono ibrido, eclettico dove le ritmiche sono esasperate, le linee vocali sono molto power e aggressive mentre i riffs della chitarra sono metallici e taglienti.



I membri che compongono i SYNAPTIK in passato hanno condiviso il palco con band leggendarie come IRON MAIDEN, EXODUS, ONSLAUGHT e molti altri.

Tale ricchezza di esperienza e talento infinito crea una dorsale di integrità, qualità e le loro performance dal vivo sono potenti e sprigionano energia come una centrale elettrica.
La miscela di vari generi di metal compreso un certo rock classico, con il prog, il thrash e l'heavy metal permette ai SYNAPTIK di esplorare vie personali ed uniche.
Trascinati dalla voce di John che canta testi che traggono la loro ispirazione da esperienze personali, dalle emozioni umane e dagli eventi del mondo nei Synaptik può essere trovata intersezione con alcuni grandi nomi del metal come Queensryche, Nevermore, Death, Atheist and Psychotic Waltz.




TRACKLIST di "The Mechanisms of Consequence" :
1. Truths That Wake
2. A Man Dies
3. Your Cold Dead Trace
4. Irresistible Shade
5. Vacancy Of Mind
6. As I Am, As I Was
7. Utopia In Our Eyes
8. Allies
9. Your Cold Dead Trace (Alan Tecchio verses)

I Synaptik sono:
John Knight Vocals
Pete Loades Drums
Ian Knight Guitarist
Kev Jackson Bass
Jack Murton Lead Guitarist

Autori e Compositori John Knight & Ian Knight

Contatti Band:
www.synaptikmetal.com
http://synaptik.nlz.it
www.facebook.com/synaptikmetal
Twitter: @synaptikmetal
Instagram: synaptikmetal

Contatti Label:
http://heartofsteel.nlz.it

Contatti Press Bureau:
www.dvlgator.eu



Expedition Delta e il vino rosso del Chianti Rock

08:54

Expedition Delta e Chianti Rock: nuovo video e.. news a cui brindare!

“Thank You For The Good Times” è il titolo del nuovo video degli Expedition Delta di Srdjan Brankovic tratto dall'album "Expedition Delta II" distribuito a livello mondiale dalla Perris Records (USA).


Accanto Srdjan Brankovic (fondatore, compositore, chitarrista e produttore della band) altri grandi musicisti sono stati coinvolti nel progetto: Bobby Koelble (Death / DTA) Nikola Mijic, (AlogiA, Eden Curse) Nicola Di Già (Banco del Mutuo Soccorso), Santiago Dobles (Aghora)…

Inoltre, una notizia elettrizzante, che riguarda un accordo esclusivo, può essere ora annunciata: Chianti Rock è il nuovo, straordinario, testimonial del supergruppo internazionale!

Il noto marchio del Made in Italy sta per produrre una superba qualità di vino rosso unico dedicato a Expedition Delta, ispirato proprio al brano "Thank You For The Good Time"

"L'idea -dice Domenico Tancredi, CEO di Chianti Rock-è quello di collegare uno dei marchi più famosi del Made in Italy a grandi sonorità rock, sinonimo di libertà e di energia.

Chianti Rock, vino forte e intenso, nasce dalla pura passione e amore per la terra e viene estratto esclusivamente da uva Sangiovese, coltivata e lavorata secondo le norme di produzione del Consorzio del Chianti.

Nel progetto ho voluto combinare le mie passioni di lunga data: il vino di eccellenza e il Rock’n’Roll.

Il progetto Chianti Rock nasce e si sviluppa intorno alla musica e a suoi interpreti: artisti, band, scuole di musica, artigiani e case discografiche; e prende forma e vita attraverso bottiglie personalizzate, create appositamente per gli operatori del settore musicale e culturale; diffuse soprattutto nei Live Club con musica dal vivo e ristorazione.

Di recente il progetto è stato arricchito con le Case Of Rock, una confezione di altissima qualità contenente una bottiglia di Chianti Rock e una stampa ispirata alla copertina dell’album.

Il Case of Rock è in grado di personalizzare in modo unico i vostri eventi e può essere un regalo originale ed esclusivo per amici, clienti o colleghi”

Per collegare la qualità sia nella musica che nel vino, nasce così “Thank You For The Good Time”: per celebrare i momenti più gioiosi della vita, per poter dare corpo e spirito a sentimenti di gratitudine verso coloro a cui siamo più legati e che –come il vino e la buona musica- ci appassionano.


Tutte le info su http://www.chiantirock.com/chianti/it/case-of-rock/

Il nuovo video

A.M.I. Rarità di Artisti per Amatrice

02:20

A.M.I.
Rarità di Artisti per Amatrice

Una compilation ideata da All Music Italia con il supporto di Believe Digital Italia
il cui ricavo sarà INTERAMENTE devoluto per le popolazioni vittime del terremoto

Nella tracklist rarità e inediti di
SYRIA - GERARDINA TROVATO - VIRGINIO
ROMINA FALCONI - CECILE - TRACCIA 24
SIMONETTA SPIRI - GRETA - ROBERTA POMPA - VERDIANA
SARA GALIMBERTI - PAPASIDERO - PALLA & CHIATTA -
ANDREA AMATI
e le nuove proposte
MATTEO FAUSTINI - NICOLA FRANCA - ROBERTO PEZZINI

Uscirà in tutti gli store di musica digitale il 27 dicembre A.M.I. - Rarità di Artisti per Amatrice una compilation nata da un’idea di Massimiliano Longo, Direttore di All Music Italia, e realizzata con il supporto di Believe Digital Italia che raccoglierà al suo interno 14 brani esclusivi.

Dieci delle tracce della tracklist saranno composte da canzoni inedite, versioni
acustiche e rarità mai uscite prima d’ora donate al progetto da diversi artisti italiani tra cui Syria e Gerardina trovato (che hanno interpretato delle cover di Rettore e Vasco Rossi), Virginio che ha realizzato un’intensa versione di Royal di Lorde, Romina Falconi con un brano mai uscito prima in vendita, e le ragazze de
L’Amore Merita che hanno realizzato un versione acustica ad hoc del brano già
disco d’oro appositamente per la compilation.

Nello spirito di attenzione a tutti i professionisti della musica che da sempre
contraddistingue All Music Italia saranno presenti anche tre artisti emergenti scelti tra quelli che premiati dal sito nel corso di importanti Festival quali il Festival di Ghedi, il Limatola Festival e Il Festival estivo.

Tra le tracce sarà presente anche un noto autore, Andrea Amati, a cui è stato
chiesto di reinterpretare un suo brano noto portato al successo da un altro artista.
Grazie alla partnership con Believe Digital Italia tutti i ricavi dalla vendita della
compilation e delle singole tracce saranno interamente devoluti per le vittime del
terremoto di Amatrice. Believe infatti ha accettato di rinunciare ad ogni commissione sulle vendite (fatta esclusione per le quote riservate agli store digitali).

All Music Italia per garantire una maggiore efficenza e trasparenza all’operazione documenterà periodicamente l’andamento delle vendite attraverso i proprio canali social.

Il ricavato verrà versato sotto forma di bonifico alla campagna solidale di successo già lanciata da IL FATTO QUOTIDIANO - Fatto per Amatrice.

Di seguito la tracklist:

1) L’Amore resta - Romina Falconi
2) L’Amore merita (Acoustic version) - Simonetta/Greta/Roberta/Verdiana
3) C’è chi dice no - Gerardina Trovato
4) Sono qui - Nicola Franca
5) Io ho te (Acoustic version) - Syria
6) Tutto quello che ricordo - Sara Galimberti
7) Mentre fuori piove (Acoustic version) - Traccia 24
8) Royals - Virginio
9) Notte di febbraio - Andrea Amati
10) Non voltarti più (Acoustic version) - Davide Papasidero
11) Il Mondo alla rovescia - Roberto Pezzini
12) Event Though - Matteo Faustini
13) Fever/I Will Survive - Palla e Chiatta
14) N.E.G.R.A. feat Paolo Del Grande (Kuerty Uyop Deep Remix) - Cecile



Gli iracheni Dark Phantom sotto assedio

10:30

DeFox Records e INVINCIBLE Records sono veramente orgogliose di annunciare il debut album della melodic death metal band proveniente dall'Iraq DARK PHANTOM.
L'album intitolato "Nation of dogs" contiene 10 songs in stile extreme Melodic Death Metal.
La digital release sarà disponibile per il 20 di Decembre in tutti i maggiori webstores, iTunes, Amazon, Spotify, Deezer, Google Music, Nokia, Emusic...

I Dark Phantom si sono formati a Kirkuk, città dell'Iraq nel 2007. 
I giovani iracheni cullavano il sogno di poter suonare la musica occidentale che loro amavano di più ma a causa della cattiva situazione in Iraq, hanno dovuto rinviare molti dei progetti che si erano prefissati, per la loro sicurezza.

Nel 2008, la band ha iniziato le prove, nonostante tutti i pericoli. La morte era in aguato, il pericolo di essere catturati suonando questa musica laddove Al Queda controlla la situazione. Una situazione di alto rischio.

I Dark Phantom nonostante le critiche dei loro connazionali per il genere proposto credono che la musica stessa, significa vita.

Nel 2009 iniziano a scrivere le prime canzoni dopo molti mesi in prova. Il risultato finale è buono, ma nessuno in Iraq li considera. La band si ingegna per poter registrare, a Kirkuk non esistono studios professionali, arrivano di contrabbando nuovo hardware e software, la band inizia la preparazione di altre canzoni che comporranno il loro primo album.

Nel 2011, la band si esibisce nel loro primo concerto nella città di Kirkuk. Minacciata dagli integralisti, dalle leggi anti-metal, ecc. riescono a radunare una folla notevole e la notizia dell'evento scuote la piccola città.

Dopo il successo di quel concerto, la band ritorna nuovamente al loro studio personale per finire l'album che si è ripromessa di portare a compimento.

Dopo un sacco di domanda e richiesta da parte dei fan sulla pagina Facebook della band per un secondo concerto, nel 2011, i Dark Phantom sono pronti, ma c'era un'altra situazione di pericolo. Gruppi terroristici e i loro alleati minacciano di chiudere tutte le pagine della band su internet. La band è stata avvertita anche, ancora una volta, di interrompere le attività artistiche.

Nel 2012, I Dark Phantom tornano a lavorare per gli ultimi ritocchi del loro album. Danno il via alla promozione locale e in tutto il mondo e sono in attesa del giorno in cui i loro sogni diventino realtà, attraverso la loro fede e la speranza nell'umanità.
Dopo la reputazione della band diffusa nella zona, nel 2013 si esibiscono per 3 concerti di successo in 3 diverse città riscuotendo un notevole successo.
Nel 2014 sono vicini a terminare l'album ma diversi mebri della band abbandonano per le ovvie difficoltà e per salvaguardare l'incolumità delle proprie famiglie.



Ecco che nel 2016 finalmente riescono ad avviare una trattativa con una label internazionale che si dimostrerà ben lieta di lanciare "Nation of dogs" nel mondo e far conoscere i Dark Phantom ai metallers occidentali.

Band members: 
Mir vocalist 
Murad Guitarist 
Rabeen guitarist 
Sarmed bass guitar 
Mahmood drums  

"Nation of dogs" Track List:

1.Dark Ages 00:21
2.New Gospel 03:11
3.Nation Of Dogs 04:18
4.Judgment Call 03:23
5.Unholy Alliance 03:17
6.O! Holocaust 03:35
7.Atomosphere 03:34
8.Confess 03:28
9.On The Brink Of Terror 02:53
10.State Of War 03:07


All songs lyrics by Mir Shamal 
All songs music by Murad, Rebeen, Mir, Mahmood 
Mixed and mastered by Mir Shamal 
Album cover art by Ece Baş

Official: http://darkphantom.nlz.it
FB: https://www.facebook.com/dp.iraq

Label :http://invinciblerecords.nlz.it
Press bureau: http://www.dvlgator.eu

Official video: CLICCA QUI


 
Copyright © EuroMusica. Designed by OddThemes